Montebelluna 75 – 71 Murano

Grande vittoria di squadra al PalaFrassetto per la Montelvini Montebelluna, che si ripresenta con Galiazzo e Gobbo, vincendo contro la capolista Gemini Murano!⚪️🔵
Il match:
Nei primi minuti del primo quarto i Montebellunesi non riescono a segnare prendendo un break di 0-12 dai Veneziani molto più concreti.
Dopo il time-out di coach Novello il Monte finalmente smuove il punteggio al 6’ con i canestri di Sacchet ,Marcon ed infine con la tripla di Galiazzo. Ma non basta perché Palavra tiene la sua squadra sopra per 12-18 alla prima sirena.

Il secondo quarto i delfini entrano con un altra faccia: Crivellotto ne mette 11 e domina ai rimbalzi soprattutto quelli offensivi, Jovancic si sblocca e smista bellissimi “cioccolati” a tutta la squadra, Sacchet sembra ritornato in forma continuando ad essere pericoloso e segnare anche da fuori, Lenti Ceo approfitta dei suoi centimetri sotto canestro appoggiando sul tabellone 4 punti facili, Pozzo duro e concreto in difesa si concede la tripla che carica la squadra e anche Gobbo segna in faccia al lungo Cresnar.
La squadra di Ferraboschi nonostante ciò non molla cercando di rispondere colpo su colpo.
Ma è il Monte ora che sembra gestire la partita ed infatti chiude con un parziale di 33-21, sorpassando per 45-40 un Murano sbigottito.

Nella ripresa però i trevigiani sembrano rivedere i fantasmi dei primi minuti di gara segando 5 punti con un misero 14% dal campo(2/5 da 2 ,0/9 da 3 e 1/4 ai liberi). Murano torna così a farsi sentire, trascinata da Cagnoni e Chiorri si riporta in vantaggio per 50-58.

Finale di gara torna fuori il vero spirito del Montelvini che alza il livello difensivo, ritorna a far male da 3 punti prima con Sacchet poi con Jovancic per il pareggio e Marcon per il sorpasso.
La gara torna in mano ai Bianco-blu che gestiscono il vantaggio sopra di 2 possessi.
Nel finale di gara succede dell’incredibile: ultimo disperato tentativo di rimonta del Murano che prima segna con Cagnoni e a 20” dalla fine trova la tripla di Mazic riportando +1 la squadra ospite.
Rimessa veloce dei montebellunesi consegnata a Jovancic che dopo due palleggi tira da metà campo mettendo un tiro “ignorante” di tabella riportando i suoi a +2.
I veneziani perdono la lucidità mal interpretando il tabellone che segna 12 secondi, Palavra lancia dopo la rimessa il pallone come se fosse l’ultimo secondo di partita facendo la “frittata” e regalando di fatto la partita che viene definitivamente chiusa dallo stesso Jovancic con un 2/2 ai liberi dopo aver subito un fallo sistematico.

Monte conquista una meritata vittoria per 75-71 ,che risolleva l’umore generale e dimostra quanto questo campionato sia alla nostra portata e uniti anche nei momenti più difficili, possiamo giocarcela e toglierci grandi soddisfazioni.
Bravi ragazzi!🏀🐬

#wearemonte

No Comments

Post A Comment